• Titolo: Incoronazione della Vergine
  • Autore: Sisto Badalocchio
  • Data:
  • Tecnica: Olio su tela
  • Dimensioni: cm 108 x 232
  • Provenienza: Parma, chiesa del Carmine; Parigi, 1796; in Galleria dal 1816
  • Inventario: GN 705
  • Genere: Pittura
  • Museo: Galleria Nazionale
  • Sezione espositiva: Deposito

Così ricordata dal (de) Lama (1816) nella sua Descrizione dei quadri della Galleria Parmense…: “Maria S.ma divotamente inginocchiata viene coronata dalla SS. Trinità fra gli angelici concerti del Paradiso. Questa lunetta dipinta sulla tela era nel Carmine”.
La composizione vede al centro della lunetta la Madonna incoronata da Gesù e da Dio Padre, mentre a sinistra e a destra, su nuvole, angeli musicanti.

Il dipinto, assegnato al Badalocchio da Ottaviano Quintavalle (1939) e da considerare “tra le sue cose più pesanti e convenzionali”, riflette il momento stilistico di accostamento del maestro al fare di Annibale Carracci (soprattutto negli angeli, classicamente impostati a fare da coronamento al gruppo centrale) e del Lanfranco (nella tipologia della Madonna). Una datazione intorno al 1606-1607, come è stato suggerito (Borea 1975) per confronti non solo stilistici con l’Adorazione dei pastori, già nella Villa di Poggio a Caiano (inv. 1042), ci sembra senz’altro da confermare.

Bibliografia
(de) Lama 1816, n. 46, p. 69;
Toschi 1825, p. 9;
Ricci 1896, pp. 159-60;
Quintavalle A.O. 1939, pp. 280-281;
Borea 1975, p. 76
Restauri
1896;
1961-62
Scheda di Mario Di Giampaolo, tratta da Fornari Schianchi L. (a cura di), Galleria Nazionale di Parma. Catalogo delle opere Il Seicento, Franco Maria Ricci, Milano, 1999.