Farnese Festival – Georg Philipp Telemann

Farnese Festival – Georg Philipp Telemann

2024-06-01T00:50:16+02:00

Telemann fu uno dei compositori più rinomati e prolifici del periodo barocco

31 Maggio 2024 – ore 20.30

Teatro Farnese



Originario di Magdeburgo, Telemann studiò giurisprudenza all’Università di Lipsia dove fondò il Collegium Musicum di cui fece parte il noto virtuoso di violino Johann Geor Pisendel, un allievo di Torelli. Successivamente, trasferitosi ad Amburgo, ricoprì il ruolo di cantore del Johanneum e di direttore della musica nelle cinque principali chiese cittadine. Nel corso della sua carriera, scrisse una vasta serie di opere in uno stile che spazia dal tardo barocco al genere che dominava al tempo di Haydn.

Il concerto in sol, composto presumibilmente tra il 1716 e il 1721, si inserisce nel contesto dello stile italiano. Telemann rimane legato al modello quadripartito di stampo corelliano, dimostrando comunque una padronanza eccezionale nella creazione di brillanti sezioni orchestrali e solistiche. L’opera rappresenta uno dei primi esempi di concerto per viola e orchestra dove lo strumento solista affronta una difficile cadenza.

A seguire alcuni Divertimenti e Scherzi, musica di consumo, ma sempre di altissima qualità.

Con il Concerto per violino dedicato all’amico Pisendel, acclamato come il più eminente violinista tedesco dei suoi tempi, Telemann volle tributare un omaggio a un musicista col quale aveva collaborato e col quale rimase in contatto per tutta la vita, riconoscendone il ruolo centrale nella storia della musica barocca.

Il Concerto per flauto, violino e violoncello segue la forma della sonata da chiesa in quattro movimenti, caratterizzata dall’alternanza di tempi lenti e veloci. Scritta intorno al 1750, questa composizione utilizza sottotitoli suggestivi per i vari movimenti in diverse tonalità. Vi è un chiaro riferimento alla commedia dell’arte, soprattutto per lo spirito di ogni singolo movimento ma, Telemann rimane sempre se stesso. Pur evocando un’atmosfera francese fin dal titolo, utilizza passaggi che richiamano Vivaldi, ma senza mai perdere la propria identità, arricchendo i temi con sorprendenti combinazioni di timbri e colori che fanno di ogni pezzo una vera gemma musicale


PROGRAMMA

Georg Philipp Telemann (1681-1767)

  • Concerto in Sol maggiore per viola
    I .Largo
    II. Allegro
    III. Andante
    IV. Presto
  • Divertimento e Scherzi
    Allegro assai
    Scherzo 1 Vivace (Tempo di Minuetto Tedesco)
    Scherzo 2 (Tempo di Minuetto Francese)
    Scherzo 3 Veloce
    Scherzo 4 Alternativement
    Scherzo 5 Con giubilo
    Scherzo 6 Arlechinoso (Giocoso)
  • Concerto per violino in Sib maggiore dedicato a Pisendel
    I. Largo
    II. Vivace
    III. Sempre piano
    IV. Allegro
  • Concerto per flauto, violino e violoncello
    I. Largo
    II. Allegro
    III. Gracioso
    IV. Allegro
  • Ouverture-Suite “la Changeante”
    I. Ouverture
    II. Loure
    III. Les Scaramouches. Vitement
    IV. Menuet I / Menuet II
    V. La Plaisanterie
    VI. Hornpipe
    VII. Avec douceur
    VIII. Canarie

ORCHESTRA EUROPA GALANTE

Fabio Biondi, violino, solita e direttore

Violini I
Fabio Ravasi
Barbara Altobello
Rossella Borsoni

Violini II
Andrea Rognoni
Silvia Falavigna
Stefano Raccagni
Viole
Stefano Marcocchi
Armando Barilli

Violoncelli
Alessandro Andriani
Perikli Pite
Contrabbasso
Riccardo Coelati Rama
Tiorba
Giangiacomo Pinardi

Cembalo
Paola Poncet

Flauto
Marcello Gatti

EUROPA GALANTE
è nata nel 1989 dal desiderio del suo direttore artistico,Fabio Biondi, di fondare un gruppo strumentale italiano per le interpretazioni su strumenti d’epoca del grande repertorio barocco e classico. La scoperta della musica antica era allora appannaggio esclusivo dei musicisti del Nord d’Europa e l’esigenza di una ri-lettura italiana di questo repertorio è stata alla base della costituzione di Europa Galante.

Leggi la BIO completa

Biglietteria

Per tutte le info su biglietti, abbonamenti e prenotazioni clicca qui

Per informazioni

Torna alla pagina generale del Farnese Festival

EVENTI E NOVITÀ

Torna in cima